Giu 14

Screening – Prevenzione Tumori

Castello Incantato – MUSSOMELI “La vita è una sola,la strada da seguire è  prevenire”. Un incontro sulla prevenzione dei tumori, voluto dall’ASP 2 di Caltanissetta attraverso la sua dirigente dott. Marcella Santino che  ha portato avanti, a 360 gradi, in sinergia con la nuova Associazione “Vita Onlus” di Mussomeli, di cui è presidente Tania Nigrelli, e con le altre Associoazioni “Madre Teresa di Calcutta”, Fratres e Misericordia ed AIRC presenti tutte nel territorio. C’è da dre che da  tempo i  riflettori sono puntati su tale argomento  e che l’associazione Vita su tale argomento non intende fare sconti a nessuno sperando in un coinvolgimento generale della popolazione che vive il dramma della sua vita, fatta di insidie perchè non sufficientemente salvaguardata, in primis,  dalla persona stessa e poi dalle Istituzioni. La parola d’ordine dell’Associazione è la prevenzione e la sensibilizzazione dei cittadini a seguire attentamente le informazioni ed i consigli elargiti a tale riguardo. Nei prossimi giorni inizieranno le prenotazioni per lo screning che si terrano due giorni alla settimana, a cura dei volontari, presso l’ambulatorio di Via Manzoni. L’invito è stato chiaro: il cittadino non deve aspettare a domicilio le informazione, che possono non esserci.Piuttosto, invece, deve  rapportarsi col personale del poliambulatorio che darà le informazioni del caso. Un incontro partecipato, quello di venerdi pomeriggio al Poliambulatorio di Via Manzoni, dove la dottoressa  Marcella Santino, seguita dagli interventi di. Giuseppe Merlino, Alfonsina Orlando, Diana La Verde, Francesca Lombardo, Ersilia Sciandra e Tania Nigrelli, ha presentato la sua puntuale ed articolata relazione, stimolando  i presenti ad intervenire nel dibattito; sollecitazione che è stata successivamente  rimarcata dal Presidente della Misericordia Carmelo Barba, dando la sua testimonianza dell’operosità nel territorio dell’Associazione Vita.. C’è da dire che erano presenti all’incontro  i sindaci d Mussomeli e Campofranco, rispettivamente Salvatore Calà e Salvatore Mazzara, alcuni  assessori e consiglieri comunali, nelle persone di Sebastiano Sorce, Enzo Nucera, Giuseppe Sorce , Salvatore Mantio ed Antonello Morreale. Inoltre hanno presenziato i volontari delle Associazioni, aderenti all’iniziativa, il direttore sanitario dott. Salvatore Mancuso,  medici ospedalieri, diversi operatori dell’ambulatorio, personale sanitario, medici di famiglia e comuni cittadini di ambo i sessi. La dottoressa  Santino si è mostrata assai convinta e fiduciosa per il servizio di screening che sarà prossimamente posto in essere e che dovrà utilizzato  e praticato dai cittadini,  darà i suoi risultati.  Interessanti tutti gli interventi dei relatori. Nel suo intervento Tana Nigrelli, numero uno dell’Associazione Vita ha poi detto: “Si è creata una meravigliosa sinergia tra le istituzioni e le altre realtà associative territoriali. Un’iniziativa promossa dall’Associazione Vita che ha coinvolto da subito: Fratres, Misericordia, e l’Associazione “Madre Teresa di Calcutta”. È giusto ricordare in questa sede che tale partnership persegue finalità esclusive di carattere sociale nell’ambito della cooperazione territoriale allo scopo di sostenere e promuovere l’attivazione ed il relativo prosieguo dei programmi di screening voluti dalla nostra Azienda Sanitaria Provinciale. “Partnership for Screening” è così che è stata battezzata questa cooperazione nata per diffondere la cultura della prevenzione e tutelare le persone affette da malattie tumorali, vigilando soprattutto sugli Enti preposti affinché sul nostro territorio possa essere sempre garantita un’adeguata qualità di Cure e Trattamenti al paziente oncologico.

0.00 avg. rating (0% score) - 0 votes

Lascia un commento

Your email address will not be published.