Gen 18

L’AIsc solidarizza col comitato di occupazione permanente

“Le AIsc (Associazioni Insieme Senza Confini) esprimono preoccupazione per il rischio di rimodulazione che corre l’ospedale di Mussomeli.
Il coordinamento AIsc e le associazioni facenti parte non possono tirarsi indietro nel manifestare la propria disponibilità in quanto cittadini di questa comunità ed esprimere solidarietà e sincera vicinanza ai componenti del comitato di occupazione permanente.
In quanto associazioni operanti nel territorio, anche se in diversi settori l’una dall’altra, ci accomuna il fatto di mettere al centro del nostro operato la figura umana, i suoi diritti e la sua dignità.
Il fatto di trattare i cittadini nelle scelte amministrative come numeri è fuori dalla nostra logica e fuori dai principi cardini su cui si basa la nostra società democratica.
Faremo anche noi la nostra parte per vincere questa battaglia, con l’auspicio che vinta questa non ci si fermi qui ma continui l’impegno della società civile, sindacati ed amministrazioni pubbliche di potenziare il nostro presidio ospedaliero ed offrire sempre più servizi professionali altamente qualificati.
Solo così, con l’ospedale riqualificato e potenziato, nel futuro potremmo essere certi che le ombre di rimodulazione e chiusura di reparti non copriranno più il nostro cielo.
Mussomeli, 17/01/2014
Le associazioni ed il coordinamento Aisc.”

0.00 avg. rating (0% score) - 0 votes

Lascia un commento

Your email address will not be published.